LM-Syntette

Curette combinata universale e di finitura, ideale per la rimozione di calcoli sopra e sotto gengivali.

Per le superfici concave e convesse. Con un solo strumento è possibile trattare le superfici mesiali e distali dello stesso spazio interdentale. Ideale per la tecnica verticale e orizzontale.

Design:

  • Due lame a forma ellittica
  • Punta arrotondata

LM‑Syntette – La storia dell’originale Dual-Gracey

Alla fine degli anni ’70 il dentista svedese Leif Ericsson, responsabile del dipartimento di parodontologia dell’ospedale di Västervik, si confrontò con la complessità e la quantità di strumenti utilizzati dagli specialisti parodontali, e pensò dovesse esistere un metodo di lavoro più facile, eseguibile con un solo semplice strumento.

Una semplice intuizione

Iniziò ad esaminare la progettazione e la funzione dei diversi strumenti e pensò di combinarne due fra i più comuni, che tuttavia richiedevano un cambio di strumento per lo stesso spazio interprossimale: la Gracey 11/12 per le superfici mesiali e la Gracey 13/14 per le superfici distali. La sintesi di due curette: Syntette!

Incontro sul treno

L’idea si tradusse in uno schizzo su un foglio che finì in un cassetto. Successivamente, negli anni ’80, mentre rincasava dal Congresso dentale Swedental, in piedi su un affollato treno suburbano di Stoccolma, il dottor Ericsson incontrò il dentista Pekka Kangasniemi, fondatore di LM‑Instruments, che per puro caso si trovava di fianco a lui. I due iniziarono a discutere dell’idea di Ericsson e da lì nacque la Gracey a doppio lato tagliente, ovvero LM‑Syntette. Uno strumento versatile per tutte le superfici della dentatura, che consente di spostarsi facilmente da un dente all’altro senza cambiare strumento.

Semplicemente ingegnoso!

Choose your preferred language